Come lo scorso anno ha voluto esser presente ai Solenni Festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine a Grottaglie.

Sua Eccellenza Arcivescovo di Potenza Monsignor Salvatore Ligorio sarà a Grottaglie questa sera. Alle 19 celebrerà la messa nella Chiesa del Carmine. Un’importante appuntamento previsto nel calendario degli eventi religiosi dei festeggiamenti in onore della Beata Vergine.

Nell’occasione i fedeli festeggeranno il suo 46° Anniversario di sacerdozio.

Il Comitato dei festeggiamenti di Grottaglie informa che a partire fino al 16 luglio un’interessante calendario di eventi religiosi e civili onorerà la figura della Beata Vergine che culminerà con la processione per le vie della città della statua custodita dalla Confraternita.

Salvatore Ligorio a ottobre compirà 70 anni

Era l’ottobre del 2015 quando Papa Francesco nominò Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo (Italia) S.E. Mons. Salvatore Ligorio, trasferendolo dalla sede arcivescovile di Matera-Irsina (Italia).

Nato a Grottaglie, arcidiocesi e provincia di Taranto, il 13 ottobre 1948, ha compiuto gli studi nel Seminario Minore di Taranto, in quello Pontificio Regionale di Molfetta e presso la Pontificia Università Lateranense, conseguendo la licenza in Teologia Pastorale. È stato ordinato sacerdote il 13 luglio 1972. Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario parrocchiale nella parrocchia “S. Famiglia” di Martina Franca; Rettore del Seminario Arcivescovile di Martina Franca; Canonico del Capitolo Metropolitano di Taranto; Vicario zonale di Grottaglie e Membro di diritto del Consiglio Presbiterale; Membro del Collegio dei Consultori; Insegnante di Religione nelle Scuole Statali. Parroco dal 1984 della parrocchia “Madonna delle Grazie” a Grottaglie. Eletto Vescovo di Tricarico il 19 dicembre 1997 ha ricevuto la consacrazione episcopale l’11 febbraio del 1998. Il 20 marzo 2004 è stato promosso alla sede arcivescovile di Matera-Irsina. È Vicepresidente della Conferenza Episcopale della Basilicata. In seno alla Conferenza Episcopale Italiana è Membro della Commissione Episcopale per le migrazioni. A Ottobre 2015, come detto, Papa Francesco lo nomina Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo (Italia).

L’accoglienza a Potenza