PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

«E’ molto positivo l’accordo raggiunto oggi a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico col quale si è data certezza lavorativa a 84 lavoratori della Marcegaglia Buildtech a Taranto perché l’azienda piemontese Otlec si è impegnata a riassorbirli tutti», Questo il commento di Antonio Talò, segretario della Uilm di Taranto.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Antonio Talò ha così salutato quanto deciso oggi presso il Mise con l’accordo tra l’azienda cedente e quella subentrante, i sindacati della Fim Cisl, della Fiom Cgil e della Uilm Uil, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, e il vice ministro del Mise, Claudio De Vincenti.
Per la Uilm di Taranto è stato presente Cosimo Amatomaggi.

«Mi auguro – ha detto Talò – che nel buio occupazionale in cui si trova la provincia ionica questo accordo, frutto soprattutto dello spirito di sacrificio dei lavoratori, segni un nuovo corso. Ora c’è l’impegno dell’azienda subentrante Otlec a riassorbire tutti i lavoratori, dando maggiore serenità a 84 famiglie.

La Uilm continuerà – ha concluso Talò – a verificare la tempistica occupazionale per tutti i lavoratori. Il 4 dicembre alle 9.30 ci sarà l’assemblea dei sindacati presso lo stabilimento Marcegaglia di Taranto

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802