(foto d'Archivio)

Gli agenti della Squadra Mobile di Taranto hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, tramutata in arresti domiciliari per motivi di salute, nei confronti di un pregiudicato, indagato per il reato di tentato omicidio in concorso.

L’uomo avrebbe fatto parte del gruppo di fuoco che l’8 novembre scorso ha esploso numerosi colpi di pistola contro un uomo, arrestato a sua volta nell’immediatezza dei fatti.

Il provvedimento segue ai fermi già eseguiti nei giorni scorsi nei confronti del altri due uomini, ritenuti complici dell’arrestato.
Proseguono intanto le indagini volte all’identificazione del quarto componente del gruppo di fuoco