La facciata di Palazzo di Città, domani 19 maggio, si colorerà di viola per la giornata mondiale delle M.I.C.I. (Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali).

Accogliendo l’invito dell’associazione “M.I.Cro. Italia ODV”, l’amministrazione Melucci manifesterà in questo modo la propria vicinanza ai soggetti affetti da questa gamma di patologie che, in questo particolare periodo di emergenza sanitaria, risultano vulnerabili per il loro stato di immunodepressione.

L’Associazione “M.I.Cro. Italia ODV”, nasce il 2 dicembre del 2013, con il desiderio di offrire una “mano tesa”, assistenza medica e morale alle persone affette da malattie infiammatorie croniche intestinali (Malattia di Crohn, Colite Ulcerosa) e di promuoverne prevenzione e campagne di sensibilizzazione.

Cosa sono le malattie infiammatorie croniche intestinali

Le malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), in inglese inflammatory bowel disease da cui la sigla IBD, sono un gruppo di entità nosologiche caratterizzate dalla presenza di flogosi cronica in assenza di eziologia infettiva. Le due più importanti del gruppo sono la malattia di Crohn e la rettocolite ulcerosa. Nei casi in cui non sia possibile distinguere tra malattia di Crohn e rettocolite ulcerosa, per sovrapposizione di peculiarità cliniche dell’una e dell’altra, si parla di colite indeterminata.

Altre, non sempre classificate tra le malattie infiammatorie croniche intestinali proprie, sono la colite microscopica, che comprende la colite collagenosica e la colite linfocitica, la colite ischemica, la colite da diversione e la sindrome di Behçet.