equitalia

Equitalia Sud apre una «corsia» più veloce per dialogare con l’Unione dei giovani dottori commercialisti ed esperti contabili delle provincie di Bari, Trani, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto. Lo rende noto un comunicato dell’ Unione dei Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, che spiega: “Il protocollo d’intesa, firmato nel corso del 52° congresso nazionale dell’Ungdcec, prevede l’attivazione, per ogni sede provinciale, di uno sportello telematico, un canale dedicato che consente di favorire, migliorare e semplificare i rapporti con i professionisti, e con i loro assistiti.

Gli iscritti alle sedi provinciali pugliesi dell’Ungdcec – prosegue il comunicato – potranno accedere allo sportello telematico dal sito www.gruppoequitalia.it. Compilando il form presente nella sezione “Accordi con enti, associazioni e Ordini” e, allegando la documentazione necessaria, potranno richiedere informazioni, consulenza e fissare un appuntamento per le situazioni più complesse e delicate.

Il dialogo intrapreso con i giovani commercialisti pugliesi – dice Leonardo Arrigoni, direttore regionale Puglia di Equitalia Sud – s’inserisce nel percorso intrapreso da Equitalia volto a migliorare l’assistenza a cittadini e imprese e a garantire un servizio sempre più efficiente”.

Siamo molto soddisfatti dell’accordo. La firma di questa convenzione va nella direzione dell’efficienza e della semplificazione, presupposti essenziali per il miglioramento del delicato rapporto fisco–contribuente in cui i dottori commercialisti rappresentano il punto di snodo” hanno commentato Marco Cramarossa presidente dell’Ugdcec di Bari e Trani, Gianluca Alparone presidente dell’Ugdcec di Brindisi, Fabio Carità presidente dell’Ugdcec di Foggia, Mirko Simone presidente dell’Ugdcec di Lecce e Maurizio Maraglino Misciagna presidente dell’Ugdcec di Taranto.