Tragedia nel trevigiano. Quattro morti, decine di feriti e circa 20 persone in ospedale: è questo il triste bilancio di un’alluvione che si è abbattuta ieri sera nel piccolo paese di Refrontolo.Una bomba d’acqua che ha colto tutti impreparati.

“Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, avuta notizia del tragico bilancio dell’evento alluvionale che ha colpito, nella tarda serata di ieri, il Comune di Refrontolo, esprime la propria solidarietà alla comunità locale e la sua commossa partecipazione al dolore delle famiglie delle vittime e l’augurio di pronta guarigione ai feriti”: è quanto si legge in una nota del Quirinale. “Il Capo dello Stato manifesta vivo apprezzamento a quanti si sono impegnati nelle difficili operazioni di soccorso”,conclude.