Tragedia in Puglia: malore dopo partita di calcetto, perde la vita 13enne

non c'erano defibrillatori

3890

Una triste notizie sveglia questa mattina la nostra regione.

Pubblicità in concessione a Google

Un giovanissimo di 13 anni ha perso la vita dopo esser stato colto da malore al termine di una partita di calcetto. E’ accaduto a Trinitapoli. Dalle notizie battute questa mattina si evince che “non c’erano defibrillatori”.

Uno strumento divenuto oggi tremendamente importante per salvare una vita.

Pubblicità in concessione a Google