Oggi Am InvestCo Italy ha notificato ai commissari straordinari dell’Ilva la volontà di rescindere l’accordo per l’affitto con acquisizione delle attività di Ilva Spa e di alcune controllate acquisite secondo l’accordo chiuso il 31 ottobre.

Lo si legge in un comunicato della multinazionale. I motivi della decisione, spiega l’azienda, riguardano l’eliminazione della “protezione legale” dal 3 novembre “necessaria alla società per attuare il suo piano ambientale senza il rischio di responsabilità penale, giustificando la comunicazione di recesso”.

“In aggiunta – prosegue – i provvedimenti emessi dal Tribunale penale di Taranto obbligano i Commissari straordinari di Ilva a completare talune prescrizioni entro il 13 dicembre 2019 pena lo spegnimento dell’altoforno numero 2” che “renderebbe impossibile attuare il suo piano industriale, e, in generale, eseguire il contratto”.

“Secondo i contenuti dell’accordo” del 31 ottobre ArcelorMittal, precisa l’azienda, “ha chiesto ai Commissari straordinari di assumersi la responsabilità delle attività di Ilva e dei dipendenti entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione” della volontà di ArcelorMittal di lasciare l’Ilva. (ANSA)

Salvini: “Se proprietari via sarà disastro, Dimissioni Governo”

Il Ministro Teresa Bellanova:

Carlo Calenda