Sindaco Ciro D'Alò

Il Sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò, con Ordinanza n. 54 del 27 marzo 2020 fornisce disposizioni ai cittadini per la gestione dei rifiuti urbani in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2.

Ordina Con effetto immediato e sino al 03 aprile 2020 che nelle abitazioni in cui soggiornano soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, sia interrotta la raccolta differenziata e che tutti i rifiuti domestici, indipendentemente dalla loro natura e includendo fazzoletti, rotoli di carta, teli monouso, mascherine e guanti, siano considerati indifferenziati e pertanto raccolti e conferiti insieme. Che per la raccolta, nelle predette abitazioni, si applichino pertanto le seguenti raccomandazioni:

  • non differenziare i rifiuti;
  • indossare guanti monouso per chiudere bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo;
  • utilizzare almeno due sacchetti, uno dentro l’altro o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica, all’interno del cestino per la raccolta indifferenziata possibilmente utilizzando un contenitore a pedale;
  • gettare tutti i rifiuti (plastica vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata;
  • una volta chiusi i sacchetti, gettare i guanti nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta
    indifferenziata (almeno due, uno dentro l’altro) e subito dopo lavare le mani;
  • Non schiacciare e comprimere i sacchi con le mani;
  • Evitare l’accesso di animali da compagnia ai locali dove sono presenti i sacchetti di rifiuti;
  • Smaltire il rifiuto dalla propria abitazione quotidianamente con le procedure in vigore sul territorio (esporli fuori dalla propria porta negli appositi contenitori, o gettali negli appositi cassonetti condominiali o di strada);

Agli utenti differenti dai precedenti, ovvero non positivi e non in quarantena obbligatoria, residenti nei quartieri in cui è avviata la modalità di raccolta porta a porta o multimateriale stradale, di:

  • Continuare con la raccolta dei rifiuti in modo differenziato osservando il calendario e le modalità di conferimento attualmente vigenti;
  • Se raffreddati, conferire i fazzoletti di carta nella raccolta indifferenziata;
  • Conferire i DPI usati (guanti, mascherine, ecc.) nella raccolta indifferenziata;
  • Utilizzare almeno due sacchetti, uno dentro l’altro o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica, per la raccolta dei rifiuti indifferenziati, riponendoli nel contenitore usato abitualmente, chiudendo bene i sacchetti e smaltendoli regolarmente secondo quanto previsto dal calendario, se presente;

Agli utenti non positivi e non in quarantena obbligatoria, residenti nei quartieri in cui non è presente il sistema di raccolta differenziata porta a porta o multimateriale stradale di prossimità, di:

  • Utilizzare almeno due sacchetti, uno dentro l’altro o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica, per la raccolta dei rifiuti indifferenziati, riponendoli nel contenitore usato abitualmente, chiudendo bene i sacchetti e smaltendoli regolarmente;

DISPONE: L’inosservanza delle norme stabilite nella presente ordinanza è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da€ 25,00 (venticinque/00) a E 500,00 (cinquecento/00), ai sensi dell’art. 7/bis comma I-bis del D.Lgs. n. 267/2000, oltre eventuali altre sanzioni come a norma di legge. I trasgressori del suddetto obbligo sono ammessi al pagamento in misura ridotta, consistente nell’importo di E 50 (cinquanta/00), da effettuarsi entro 60 gg. dalla contestazione immediata della violazione o dalla notificazione della violazione, ai sensi dell’art. 16 della Legge n°689/8 l.

DISPONE inoltre

  • che una copia della presente sia pubblicata sul sito del Comune di Grottaglie sezione “Albo Pretorio”;
  • che sia data massima diffusione della presente avviando, sin da subito, un percorso di comunicazione e sensibilizzazione, a cura dell’Amministrazione Comunale
  • che sia inviata copia della presente alla ditta Serveco srl che gestisce il servizio di raccolta differenziata;
  • che sia inviata copia al Sig. Prefetto, al Sig. Questore, al Comando di Polizia locale, alla locale Stazione dei Carabinieri ed al locale Commissariato di Pubblica Sicurezza; a

COMUNICA inoltre, che avverso la presente Ordinanza Sindacale è ammesso il ricorso al T.A.R. Puglia entro 60 giorni, ovvero, in via alternativa ricorso straordinario al presidente della Repubblica, entro il termine di 120 (centoventi) giorni, decorrenti dalla scadenza del termine di pubblicazione all’Albo pretorio o della piena conoscenza del provvedimento medesimo.