La sezione locale del Partito di Italia Viva interviene sulla questione che riguarda l’Ospedale di Grottaglie destinato dal piano ospedaliero Coronavirus a Ospedale Covid-19 Post Acuzie.

“L’ospedale San Marco di Grottaglie è stato inserito nel “piano ospedaliero coronavirus”, voluto dalla Regione, tra le strutture che si dovranno occupare dei malati non più in fase acuta. Il prof Lopalco, responsabile della task force della Regione per il contrasto al coronavirus, durante la conferenza stampa di presentazione del piano tenuta il 16 marzo, così ha testualmente detto: “le persone in convalescenza rimangono positive per molti giorni, ecco perché sarà molto importante il ruolo di queste strutture post acuzie: perché liberano i posti in ospedale. Sono persone che non hanno più bisogno di assistenza medica continuativa ma che continuano ad avere bisogno di osservazione e sorveglianza sanitaria perché sono ancora positive e non possono essere portate nella comunità”. Facciamo finta di non aver capito quello che invece il prof Lopalco ha detto a chiare lettere e chiediamo, senza vena polemica, chiarimenti e rassicurazioni perché il momento che stiamo vivendo non è certamente uno dei più semplici e le notizie vere e false si mescolano diventando a volte indistinguibili. Per questo ci aspettiamo che almeno chi rappresenta le Istituzioni dica le cose come stanno”.

Dichiara Paolo Annicchiarico.

“L’ass. Borraccino ha pubblicato un video messaggio nel quale ha detto, in aperto contrasto con quanto affermato dal prof Lopalco(vedi video sopra), che a Grottaglie verranno portate persone guarite, e diversamente non sarebbe potuto essere perché un piano sanitario studiato a livello regionale non può prevedere il rischio di infettare il personale sanitario e gli altri pazienti.

Il responsabile della salute della nostra comunità è il sindaco, al quale riconosciamo lo sforzo che sta compiendo per contenere il contagio, e lui ci rivolgiamo chiedendogli: le persone che verranno a Grottaglie sono contagiose? se dovessero essere contagiose, così come afferma il prof Lopalco, è stata valutata l’idoneità della struttura visto che è dotata di un solo montacarichi? il personale sarà adeguatamente formato e dotato dei dispostivi di protezione individuale al fine di evitare un eventuale loro contagio che poi sarebbe portato anche fuori dall’ospedale? la dotazione del personale per specializzazione e per numero sarà adeguato al lavoro richiesto?”

E’ quanto si interroga la sezione cittadino del partito guidato da Paolo Annicchiarico a Grottaglie.

“Nessuno di noi pensa che in questa fase ci si possa chiamare fuori dal dare una mano a combattere il virus, ma vorremmo anche che gli sforzi e i sacrifici compiuti finora non fossero vanificati da decisioni poco attente”.

Questi gli ospedali COVID-19

Questi gli ospedali COVID-19 post acuzie

Questi gli ospedali NON COVID