Il sindaco di Grottaglie ha emanato ieri una nuova ordinanza, la numero 75, inerente la riapertura delle strutture pubbliche e private.

L’ordinanza dice che dovrà essere garantita:

• la prenotazione a distanza dello spazio necessario, nonché il rispetto di turnazioni tali da impedire assembramenti o contatti, in violazione della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri;

• l’obbligo di sanificazione quotidiana degli spazi utilizzati per l’attività sportiva;

• la presenza di vie separate per l’accesso e l’esodo dalla struttura;

• la presenza di dispenser di gel igienizzante presso le entrate delle strutture;

• l’apposizione presso gli ingressi e sui campi da gioco di apposita cartellonistica riportante le norme e buone prassi d’igiene per il contrasto alla diffusione del virus;

• la rilevazione della temperatura corporea delle persone che fanno ingresso nella struttura;

• la tenuta di un registro contenente i dati degli atleti, orario d’ingresso e temperatura corporea per almeno 15 giorni;

• per tutti gli atleti, la consegna del modulo di autodichiarazione (Allegato 1);

• l’individuazione di un responsabile per l’informazione sulle misure adottate per il contrasto alla diffusione del virus. I contatti del responsabile dovranno essere pubblici ed esposti all’interno della struttura;

• la sanificazione degli attrezzi utilizzati dagli atleti dopo ogni uso e comunque prima dell’utilizzo da parte di un altro atleta;

• la presenza di contenitori dedicati alla raccolta di rifiuti potenzialmente infetti (fazzoletti monouso, mascherine, guanti) e relative buste autosigillanti;

• l’adeguamento dei regolamenti d’uso degli impianti sportivi secondo quelle che sono le “Linee-Guida per l’esercizio fisico e lo sport”;

• la scrupolosa osservanza dei protocolli di allenamento ed utilizzo degli impianti trasmessi dalle Federazioni sportive di appartenenza;

• la sorveglianza sanitaria da parte del medico societario.

Obbligo per atleti e visitatori

• presentare, prima della ripresa degli allenamenti, apposita autodichiarazione attestante l’assenza di infezione da SARS-COV-2 e di rischi di contagio per quanto di propria conoscenza;

• indossare i dispositivi di protezione individuale prima di iniziare l’attività sportiva, dopo il termine dell’attività e nei momenti di pausa.
Ordina altresì la sospensione di tutti gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati.

Clicca qui e leggi l’ordinanza completa.