“La nuova ordinanza che sto per emanare rinnova le disposizioni attualmente in vigore: le scuole del ciclo primario elementari e medie devono garantire non solo le attività didattiche in presenza ma anche in DID, didattica digitale integrata, per tutti gli alunni le cui famiglie la richiedano espressamente. L’organizzazione della didattica a distanza è prevista dalle Linee Guida del Piano Scuola del Miur di giugno 2020. Potrò emanare l’ordinanza solo in serata, dopo la firma da parte del Presidente del Consiglio del nuovo DPCM.”

Cosi il presidente della Regione.