Il Capogruppo di “Articolo UNO” Francesco Donatelli, a nome e per conto del Gruppo Consiliare,

ha inviato alla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Lecce, Brindisi e Taranto la seguente SEGNALAZIONE URGENTE DEL VALORE CULTURALE E ARTISTICO DELLA FONTANA MONUMENTALE UBICATA IN PIAZZA VERDI allegando una consistente documentazione:

La segnalazione

“Il sottoscritto Francesco DONATELLI, Presidente del Gruppo Consiliare “Articolo UNO” fa presente che, appena avuta notizia dalla stampa dell’aggiudicazione provvisoria della gara d’appalto relativa ai lavori di manutenzione straordinaria di Piazza Verdi, 6 Consiglieri comunali in data 17/06/2019 chiedevano al Presidente della 2^ Commissione Consiliare “Assetto del territorio e lavori pubblici”, al Presidente del Consiglio Comunale e al Sindaco la convocazione urgente della Commissione per discutere del progetto in questione. La Commissione veniva convocata il 27/06/2019 alla presenza dell’assessore all’urbanistica Giovanni BLASI che presentò, in modo sommario, il progetto scelto dall’Amministrazione Comunale tra le tre proposte progettuali redatte dall’arch. Roberto D’ELIA. Si precisa che in tale ed unica occasione non furono illustrate le tre ipotesi progettuali e, addirittura, non fu consentito al progettista, presente in Sala, nemmeno la presentazione del progetto da lui redatto. Con una nota stampa del giorno successivo il Gruppo consiliare rendeva nota alla cittadinanza tale anomalia e chiedeva al Sindaco la sospensione della procedura di assegnazione definitiva dell’appalto allo scopo di far presentare pubblicamente al progettista e all’UTC il predetto progetto. Analoga richiesta veniva avanzata da un nutrito gruppo di cittadini attraverso una petizione e chiedendo un incontro al Sindaco. Da parte di alcuni tecnici veniva altresì richiesto un parere all’Ordine degli Architetti della provincia di Taranto.”

I lavori

Nonostante quanto sopra esposto,  – prosegue la nota – l’Amministrazione Comunale, non solo non accolse l’invito a sospendere la procedura di gara, ma ha dato inizio ai lavori di svellimento di numerosi alberi così come previsto dal progetto ed è in procinto di demolire gran parte dell’opera realizzata dall’Arch. Renato CAVALLO (deceduto). Una pregevole opera architettonica scelta attraverso un concorso di idee da una Commissione di esperti ed è l’unica opera pubblica realizzata utilizzando pregevoli manufatti di ceramica che richiamano la tradizione della ceramica di Grottaglie e che rappresenta l’identità della comunità grottagliese. Contestualmente, in attesa dell’esito della presente Segnalazione urgente a codesta Soprintendenza, si chiede formalmente al Sindaco di sospendere i lavori attualmente in corso.”