(foto repertorio)

Approderà oggi pomeriggio a Taranto la nave Etna su cui viaggiano 1.353 migranti salvati nei giorni scorsi nell’ambito dell’operazione ‘Mare nostrum’. Si tratta del quinto sbarco in un mese. Tra loro vi sono 219 donne (10 delle quali incinte) e 319 minori. Anche in questo caso è previsto l’allestimento di un presidio medico avanzato per far fronte ad eventuali emergenze. La maggior parte dei migranti rimarrà a Taranto qualche ora prima di raggiungere altre destinazioni con bus e treni.