“Sono stati sottoposti a fermo giudiziario i presunti responsabili dell’omicidio di un pregiudicato, il cui corpo è stato rinvenuto nelle cantine delle “case parcheggio”.
Nell’immediatezza dei fatti, gli investigatori della Squadra Mobile hanno fermato in due appartamenti al primo piano dello stesso stabile, i due pregiudicati individuati come autori dell’omicidio.”

E’ quanto comunica la Questura di Taranto poco fa.

“Le successive perquisizioni eseguite all’interno del sottoscala hanno portato al ritrovamento di 11 pistole tutte perfettamente conservate e pronte all’uso, un coltello, quasi 7 kg tra eroina e cocaina che si aggiunge alle oltre 200 dosi preconfezionate della stessa sostanza stupefacente già recuperate. Alcune pistole erano occultate all’interno di due casseforti chiuse a chiave, cementate nel terreno e coperte da cumuli di terra, mentre la droga era nascosta all’interno di alcuni tubi fognari in disuso o in apposite nicchie scavate per l’occasione.”