“Denunciamo un atto teppistico presso la sede del comitato elettorale della coalizione Ali e Radici.

Un gesto che tende ad alimentare un clima poco sereno, teso a compromettere il libero esercizio dei diritti democratici nel periodo elettorale.” E’ quanto comunica l’ufficio stampa di Pierluigi Di Palma a seguito del rinvenimento di uova sulle serrande e l’uscio di ingresso del comitato allestito nella centralissima via Parini.

Sulla vicenda è intervenuto direttamente Di Palma: “nel denunciare alle forze di Polizia l’incivile azione delinquenziale che non può e non deve intimorire nessuno, richiama tutte le forze politiche ed i movimenti partecipanti alla coalizione, in un percorso di lotta e di governo, a rafforzare l’impegno diretto ad illustrare i contenuti concreti del programma elettorale che porterà a breve la nostra città ad essere riconosciuta quale positivo modello di sviluppo economico, sociale e culturale della terra Jonica.”

Atti vandalici al comitato elettorale della coalizione che sostiene il candidato sindaco Pierluigi Di Palma in via...

Pubblicato da Partito Democratico Grottaglie su Martedì 5 aprile 2016