«La lotta e l’impegno pagano se accompagnate dal sostegno dei lavoratori e dei cittadini.»

La Coop Estense ha annunciato che non ci saranno più i 147 licenziamenti in Puglia e in Basilicata.» Lo rende noto un comunicato della  Filcams Cgil di Taranto.

«L’accordo raggiunto ieri al Ministero del Lavoro tra sindacati e azienda, che si impegna per i prossimi tre anni, non solo a non licenziare, ma anche a non esternalizzare reparti, accettando la proposta di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil che i lavoratori rinuncino ad alcuni elementi del salario integrativo. “E’ una conquista importante dentro un quadro comunque drammatico in cui questa crisi ci confina” dichiara Giovanni D’Arcangelo, segretario generale della Filcams Cgil di Taranto “Abbiamo salvato quindici posti di lavoro a Taranto, il futuro di quindici famiglie. Ogni nostro impegno in tal senso ha trovato il giusto compimento con la firma dell’accordo e quei lavoratori possono tirare un sospiro di sollievo. Ma la tensione non deve calare: ora siamo impegnati in importanti vertenze territoriali e nazionali, come quella Auchan, ma l’accordo di ieri dimostra che è possibile far valere i diritti dei lavoratori e dei cittadini a scapito degli interessi della grandi capitali”.

La vertenza Coop – ricorda il comunicato della  Filcams Cgil di Taranto – era un pezzo del ragionamento su un mutamento di scenario all’interno del lavoro terziario, alla ricerca di un nuovo punto di vista tra i negozi di vicinato che chiudono sotto i colpi del calo dei consumi e degli interessi delle multinazionali che a loro volta cercano escamotage per abbassare il costo del lavoro, ma contemporaneamente aggredendo il territorio se questo non sa offrire regole precise.

La vittoria sulla Coop, sostenuta anche da una mobilitazione generale, che ha coinvolto a Bari, ad esempio, artisti del calibro di Caparezza ed Emilio Solfrizzi, dimostra che non solo è possibile far valere i diritti dei lavoratori, ma è necessario rompere gli indugi anche in un settore che deve sapersi ripensare.

Proprio questo sarà l’argomento dell’incontro con la segretaria generale Maria Grazia Gabrielli della Filcams Cgil, alla presenza di Giuseppe Chiarelli, segretario regionale Confcommercio Puglia e del sindaco di Taranto Ippazio Stefano, di Carmelo Rollo, vicepresidente nazionale Legacoop e di Giuseppe Massafra, segretario generale della Cgil di Taranto, il 2 luglio alle 9.30 presso il Gambero, a Taranto