Sono partiti questa mattina i lavori di ripristino e consolidamento della sezione stradale di via de Gasperi interessata da continui sprofondamenti del manto stradale.

L’indagine georadar della zona ha permesso di investigare sulla struttura e sulla composizione del sottosuolo e di verificare le cause dei continui sprofondamenti in modo da  intervenire in maniera risolutiva.

“Le indagini hanno evidenziato un’anomalia elettromagnetica fino ad un metro di profondità, compatibile con uno sprofondamento del riporto stradale che ha causato ulteriori cedimenti differenziali. L’intervento consisterà nel ridisegnare l’intero pacchetto stradale partendo dal sottofondo fino a inserire due strati di geogriglia con incremento della capacità portante e miglioramento della distribuzione dei carichi riducendo al minimo gli eventuali cedimenti differenziali. Sarebbe stato opportuno eseguire l’indagine sin dai primi cenni di avvallamento del manto stradale. Questo non solo avrebbe permesso un intervento risolutivo immediato ma indubbiamente un notevole risparmio per le casse comunali. A causa delle continue manutenzioni tampone susseguitesi negli anni ora si dovrà procederà con un intervento più complesso quantificato in circa 65.000 euro. Siamo consapevoli del disagio che ha arrecato ai cittadini e agli operatori commerciali della zona il protrarsi dei tempi ma sulla questione manutenzione vogliamo essere estremamente attenti e riservare una attenzione efficace ed efficiente”. E’ quanto dichiara Andrea Magazzino, Assessore ai lavori pubblici e manutenzione.