«Con tenacia da parte della Regione e grazie anche alla battaglia del Sen. Dario Stefano, sono stati stanziati dal Governo centrale, 100 milioni all’anno a decorrere dal 2015 per la prosecuzione del finanziamento dei progetti già in corso.» E’ quanto dichiara il consigliere regionale di SEL Cosimo Borraccino, che aggiunge: «Giova ricordare che in questi 19 anni i lavoratori socialmente utili hanno garantito il mantenimento di tanti servizi strategici per i comuni: servizi scolastici e sociali, supporto amministrativo e contabile negli uffici, lavori di manutenzione edilizia e del verde pubblico, sono stati i campi in cui i 10mila lavoratori sono stati impiegati, spesso senza neppure il riconoscimento della dignità lavorativa.

Infatti – prosegue Cosimo Borraccino – ad oggi al generoso impegno (per un misero assegno di 500€) non è seguito quasi mai il giusto riconoscimento in termine di stabilizzazione a causa della carenza di risorse destinate a tale fine e non potranno certo essere questi 100 milioni, autorizzati in queste ore, utili alla causa tanto attesa della stabilizzazione.

In tale direzione – conclude Borraccino – bisognerà spostare la lotta dei prossimi mesi: io, SEL ( il mio partito) e i nostri gruppi parlamentari non molleremo e chiameremo a raccolta i lavoratori.

La parola d’ordine è: STABILIZZAZIONE. Intanto buon natale a questi 10mila silenziosi e generosi oscuri servitori della comunità!!! Grazie per tutto