«Ora che anche il consiglio regionale della Puglia ha approvato una mozione con la quale si impegnano il presidente Emiliano e la sua Giunta a valorizzare l’Arlotta di Grottaglie, la Regione non ha più alcun alibi e ha il dovere di verificare sin da subito la fattibilità dell’apertura dello scalo tarantino ai voli passeggeri, nazionali e internazionali.» Lo dichiara l’onorevole Vincenza Labriola, capogruppo per il Gruppo Misto in commissione Lavoro alla Camera.

«L’aeroporto del capoluogo ionico – prosegue la parlamentare, con un ampio bacino d’utenza, per di più in vista di Matera capitale europea della cultura, può essere volano di sviluppo dell’economia locale, con particolare riferimento al turismo. La sua apertura significherebbe anche centinaia di posti di lavoro, opportunità concrete per i nostri giovani. Emiliano, che già conosce la disponibilità dell’esecutivo nazionale in tal senso, apra un tavolo al quale fare sedere tutti gli operatori economici e istituzionali, per poi rivolgersi alle compagnie aeree.

L’Arlotta – conclude l’onorevole Labriola, con una delle piste più lunghe d’Italia, già utilizzato dall’aeronautica militare per la sperimentazione dei droni, e dall’industria aeronautica, deve decollare in tutti i sensi».