Una croce di colore rosso tracciata su alcuni ulivi infettati dalla 'Xylella fastidiosa', il batterio che sta decimando gli ulivi del Salento, Brindisi, 24 marzo 2015. ANSA/ MAX FRIGIONE

La Xylella è arrivata nel Tarantino, accertata la sua presenza a Montemesola e Crispiano.” Lo dichiara il consigliere regionale Renato Perrini.

Ora non si perda tempo in chiacchiere e discussioni filosofiche – incalza l’esponente ionico di Direzione Italia. Bisogna intervenire subito! Oggi approfittando della presenza in Commissione dell’ancora assessore regionale all’Agricoltura, Di Gioia, e del direttore dell’Osservatorio Fitosanitario regionale, Tedeschi, ho sollevato la questione perché si proceda immediatamente all’eradicazione degli ulivi infetti in modo che la zona interessata dal batterio venga immediatamente perimetrata e isolata. In altri territori dove ciò è stato fatto in ritardo, penso nel Brindisino, questo ha provocato un’estensione dell’epidemia con tutte le conseguenze che ne derivano, comprese quelle delle varie zone cuscinetto che coinvolgono anche altre attività agricole.

Le rassicurazioni che mi sono state date sinceramente non mi fanno stare tranquillo – conclude Perrini, e ho il timore che si possa ancora una volta perdere tempo”.