Foto Social Cassese

Si è conclusa la missione della Commissione Agricoltura in Puglia, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla Xylella.

“Con i colleghi di maggioranza e opposizione, accompagnati tra gli altri dall’Assessore regionale Di Gioia, abbiamo visitato 7 siti della penisola salentina, dal primo focolaio, passando da alcuni campi in cui la ricerca non ha dato gli esiti sperati ad alcuni campi in cui, invece, le sperimentazioni iniziano a dare una traccia di una possibile convivenza con la grave fitopatia. Al termine della giornata, abbiamo incontrato a Brindisi le associazioni di categoria regionale con le quali abbiamo fatto il punto della situazione, invitandole a collaborare per la diffusione di una corretta comunicazione sul territorio delle pratiche di contenimento”, è quanto informa il deputato grottagliese Gianpaolo Cassese intervenendo sullo scenario della Xylella, una crisi che sta interessando il territorio pugliese ormai da diversi anni.

“L’indagine conoscitiva, che tra pochi giorni sarà conclusa e che vede la collaborazione di tutte le forze politiche e il primo stanziamento di 100 milioni del Governo, sono i primi atti concreti che mettiamo a disposizione del territorio per fronteggiare questa piaga che ha già colpito quasi un terzo della superficie olivetata regionale e che continua ad avanzare a 20/30 km all’anno”, ha rimarcato Cassese.