PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

A causa della epidemia di Covid-19, quest’anno a Grottaglie non si terranno i solenni festeggiamenti in onore del santo patrono San Ciro.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

A malincuore il comitato organizzatore ha confermato qualche giorno fa la notizia che già da tempo molti temevano; niente Foc’ra e processioni quindi, ma questo non significa che i fedeli grottagliesi faranno mancare al santo alessandrino la testimonianza della loro devozione.

Già Don Eligio Grimaldi aveva evidenziato come le regole di cautela dettate dalla pandemia da coronavirus avevano necessariamente richiesto un ridimensionamento dei festeggiamenti ma continuavano a consentire momenti di preghiera più intimi. Qualche giorno dopo, sui social era stata lanciata “Una luce per San Ciro”, una iniziativa spontanea promossa da un’idea di Annamaria Gerlone e della redazione di Gir.

Alla proposta di accendere una candela dietro le finestre o nei balconi durante la due giorni dedicata alla grande festa, in maniera che tante piccole luci illuminino Grottaglie si affianca l’iniziativa dei residenti del borgo antico di Grottaglie, che intendono omaggiare il Santo abbellendo a festa i vicoli del centro storico.

A breve, scrivono i promotori dell’iniziativa sui social, verrà pubblicato anche l’itinerario delle “‘nchiosce” che ospiteranno queste singolari edicole votive, ed ancora una volta San Ciro tornerà a carezzare con il suo sguardo benedicente i fedeli grottagliesi.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802