All’indomani della annunciata chiusura delle scuole in Puglia, notizia confermata nella tarda serata di ieri con l’ordinanza emessa da Emiliano, l’attenzione questa mattina è concentrata proprio sull’avvio della DAD, la didattica a distanza, per tutti gli alunni, frequentanti scuole di ogni ordine e grado in Puglia. 

Tutti o quasi, le attività in presenza sono infatti riservate esclusivamente ai laboratori (ove previsti dai rispettivi ordinamenti dal ciclo didattico) e agli alunni con bisogni educativi speciali.

Questa mattina, in modo spontaneo, un nutrito gruppo di genitori ha incontrato il sindaco dopo aver accompagnato i propri figli a scuola. Il primo cittadino ha raccolto lo sfogo dei cittadini, preoccupati anche per le conseguenze, a livello cognitivo, che questa chiusura potrebbe portare nei piccoli.

Ma oggi a Grottaglie è il giorno settimanale in cui si tiene il mercato. Diversi i commenti e le considerazioni poste dai cittadini che si interrogano sulla chiusura al pubblico di ristoranti, pizzerie e bar dalle 18, sulla chiusura di tutte le scuole a partire da ieri e sul mercato del giovedì.

In molti propongono di attuare restrizioni anche in altri settori, altri chiedono una chiusura totale, lockdown, come a marzo, per evitare ulteriori tracolli rispetto a quelli che già si prospettano.

Insomma sui social e in piazza monta la protesta.