Domenica 5 giugno 2016, alle ore 7:00, i seggi della città di Grottaglie aprirono ufficialmente per le operazioni di voto inerenti l’elezione diretta del sindaco e del Consiglio Comunale. 4 i candidati alla poltrona di sindaco: Ciro D’Alò, Michele Santoro, Pierluigi Umberto Di Palma e Sergio Sisto. Da allora son passati, quasi, cinque anni, l’ultimo afflitto dal Covid-19.

Quando si vota

A tre mesi dalle possibili (ma forse non probabili) consultazioni che eleggeranno il sindaco e il consiglio comunale che guiderà la città per i prossimi 5 anni, ad oggi nessuno dei raggruppamenti costituiti (alias cartelli elettorali) ha ufficializzato il proprio nome.

Cantiere del Centro Sinistra

“Il Cantiere del centro sinistra” punta sulla ricandidatura del sindaco uscente Ciro D’Alò. Nel 2016 furono 8 le liste a suo sostegno: 5 civiche (Sud in Movimento, Cambiamo Grottaglie, Progetto Utopia, RiGenerazione, Sviluppo & Territorio), 3 movimenti o partiti politici: Sinistra Ecologia e libertà, Lega Sud, Rifondazione Comunista. Ad oggi però la sua candidatura non è stata ufficializzata, ma è solo una questione formale o strategica. Dipende da dove la si vuole vedere.

Il Centro Destra

“Il Centro destra” lavora sul programma. Sono disponibili ad allargare la coalizione.

Non hanno veti per nessuno, esclusi M5S e Pd. Per il resto hanno dichiarato d’esser disposti a valutare tutti insieme un candidato sindaco; ciò che però non son disposti a trattare sono i temi del programma, ovvero i punti sui quali centrare la guida della città. Anche loro quindi non hanno reso noto alcun nome per il candidato sindaco.

Grottaglie Noi

“Grottaglie Noi”, altro raggruppamento di centro sinistra, continua il suo percorso di crescita, evidenziando soprattutto gli aspetti e le criticità emerse alla guida della città dall’attuale amministrazione, dalla quale hanno più volte manifestato d’aver preso le distanze. No al D’Alò bis, discontinuità con questo governo, sono state le condizioni poste come elemento fondante del raggruppamento. Anche loro non hanno reso noto alcun nome per il candidato sindaco.

Grottaglie Noi al Sindaco:”Interesse su Ospedale solo ora? Solo calcolo elettorale”

Intanto però il PD si è spaccato. Proprio oggi 8 componenti del coordinamento hanno ufficializzato l’opposta visione rispetto alla segreteria sulla scelta e il percorso da seguire per i raggruppamenti di coalizione.

Elezioni a Grottaglie, l’incontro “Grottaglie Noi” e “Città Territorio” spacca il PD

Città Territorio

“Grottaglie Città Territorio” si definisce un raggruppamento di centro. Una sorta di terzo polo. Dentro ci sono Italia Viva, Maria Santoro con il suo gruppo, Liberamente con l’ex sindaco Bagnardi e altri rappresentanti della società civile. Anche loro non hanno reso noto alcun nome per il candidato sindaco.

Elezioni Amministrative 2021: Maria Santoro e Grottaglie Città Territorio. “Pronti per le Comunali”

Covid permettendo, tra fine maggio e inizio giugno quindi i grottagliesi potrebbero esser chiamati alle urne per eleggere i rappresentati istituzionali per i prossimi cinque anni.

Ad oggi però, sembra che Grottaglie non abbia candidati sindaco.

Son tutti convinti che le elezioni saranno spostate a settembre od ognuno attende la prima mossa dell’altro?