Tradizioni da rinverdire e un po’ di amarcord assieme ai ritmi della musica popolare. Sono gli ingredienti de “Lu Capucanali”, la festa di fine vendemmia che si terrà alle Tenute Eméra, la cantina di Claudio Quarta a Marina di Lizzano (in provincia di Taranto), la prossima domenica 4 ottobre a partire dalle ore 16.

Confagricoltura Taranto si legge in un comunicato, al pari del Comune di Lizzano e del Gal Terre del Primitivo, patrocina questa iniziativa dal sapore antico, una vera e propria rievocazione della vendemmia degli Anni Cinquanta, con la raccolta manuale dell’uva, in cui tutti potranno cimentarsi, i tini trasferiti in cantina coi carretti d’epoca trainati dai cavalli e, momento atteso soprattutto dai bambini, la pigiatura con i piedi.
Lu Capucanali, usanza che si fa risalire ad almeno un paio di secoli fa, era la festa in cui i “padroni” banchettavano insieme ai braccianti per celebrare la conclusione di un lavoro particolarmente importante nei campi.

«La vendemmia – spiega Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Taranto – è un momento fondamentale per una delle nostre migliori produzioni. In un’ottica di marketing territoriale, la nostra organizzazione promuove e incentiva iniziative che mirano a far rivivere le tradizioni che hanno scritto la nostra storia, cercando di recuperare uno dei nostri tratti più fortemente identitari. Sarà una festa  ma anche un’occasione per fare un primo bilancio dell’annata 2015 che, a livello nazionale, con un quasi più 13% circa stimato di uve prodotte, dovrebbe consentirci di recuperare il calo produttivo della scorsa annata, molto penalizzante in termini quantitativi. In più, secondo il Centro studi di Confagricoltura, si prevede una produzione vinicola davvero di ottima qualità».

Dopo la vendemmia, nel cortile della masseria si decreterà il vincitore del concorso “Giovane vignaiolo” e si darà inizio alla “Cena in Vigna”, percorso enogastronomico con piatti tipici in abbinamento ai vini Claudio Quarta e accompagnati dalle musiche dell’ensemble salentina Bandadriatica.
L’evento sarà il momento conclusivo di una due giorni in cui le cantine pugliesi di Quarta (Tenute Eméra e Moros a Guagnano) ospiteranno un press tour con giornalisti provenienti da tutta Italia.