Partono gli interventi di adeguamento strutturale ed impiantistico della scuola secondaria di I grado Don Luigi Sturzo a Grottaglie.

Ad annunciarlo è il primo cittadino Ciro D’Alò.

Scuola chiusa da marzo 2019

A marzo del 2019 per pericolo di crollo di una porzione di solaio, il sindaco emanò un’ordinanza di chiusura della scuola. Il problema fu rilevato durante una procedura di manutenzione ordinaria avviata a seguito di un piano di controllo e verifica dell’edilizia scolastica. In corso d’opera la ditta incaricata constatò una criticità strutturale di una porzione del solaio di un locale sito al primo piano dell’edificio che determinò una immediata sospensione dei lavori e la chiamata, da parte dello stesso Sindaco, ai Vigili del Fuoco.

800 arbusti, un’area fitness all’aperto, panchine, rastrelliere per bici e cestini differenziata

I lavori sono stati aggiudicati nel rispetto dell’offerta economica e tecnico-migliorativa più vantaggiosa. Sono tante infatti le migliorie proposte dell’impresa nel progetto di intervento. Dall’implementazione del verde con la fornitura e messa a dimora di ulteriori 800 piante arbustive per la formazione di siepe perimetrali; la realizzazione di area fitness per esterno composta da attrezzi per attività ginniche all’aperto; l’integrazione delle panchine esterne; l’installazione delle rastrelliere porta-biciclette e di cestini per la raccolta differenziata.

Impianto fotovoltaico e illuminazione LED

Inoltre, l’impresa ha riservato particolare attenzione all’efficentamento energetico dell’edificio proponendo l’installazione di un impianto fotovoltaico da 6 kw, di una caldaia del tipo termico solare e sistemi di rilevazione ed illuminazione a LED consentendo un notevole risparmio in termini di consumi energetici.

Un anno fa un incendio devastò l’ufficio di presidenza

“Noi della Don Sturzo, dell’Istituto Comprensivo tutto, siamo tenaci e resilienti. Ciò vuol dire che sì, siamo stati colpiti profondamente, ma che queste ferite, trarremo la forza necessaria per andare avanti. Per continuare ” a fare scuola” con entusiasmo, come sempre, nonostante tutto”.

Incendio Scuola Don Sturzo: “Balordi danno fuoco all’Ufficio di Presidenza”. Grave episodio a Grottaglie


Parte il cantiere

“L’avvio della cantierizzazione avverrà presumibilmente entro la fine del mese anche se in data odierna, in qualità di Commissario straordinario per gli interventi in materia di edilizia scolastica, ho autorizzato a procedere in via d’urgenza alla consegna dei lavori al fine di poter garantire l’ultimazione dei lavori per l’inizio del nuovo anno scolastico”.

Informa D’Alò.

Le prova INVALSI in Municipio

Prove Invalsi in Municipio invece che a scuola. Dopo il pericolo crollo e le disposizioni di chiusura gli alunni, senza più la loro scuola, si sono ritrovati a dover svolgere le prove Invalsi direttamente in Comune. Una soluzione tampone che l’Amministrazione Comunale trovò per far fronte all’emergenza emersa a seguito dell’ordinanza di chiusura della Scuola Sturzo per problemi di staticità. Alta l’attenzione mediatica sulla vicenda, un servizio in onda durante l’edizione delle 20 del TG1 su RAI 1 ha posto l’attenzione.

A breve seguiranno gli interventi all’edificio di via Oberdan e alla scuola Pignatelli

“L’emergenza sanitaria ci ha confermato quanto sia importante ed indispensabile avere edifici scolastici che possano accogliere il giusto numero di studenti ed essere dotati di tutti i comfort e tecnologie. La scuola è il futuro della nostra comunità ed è per questo che l’impegno di questa amministrazione comunale si è focalizzato sull’intercettare finanziamenti utili a realizzare importanti interventi all’interno degli edifici scolastici. Prioritario ora è restituire l’edificio della Don Luigi Sturzo e consentire agli alunni di poter ritornare tra i banchi di scuola. “

Ha aggiunto il primo cittadino.

“A seguito di questo importante intervento si procederà ad avviare la gara per gli interventi dell’edificio sito in via Oberdan e, non appena saranno incassati gli importi del finanziamento del Miur, si procederà ad attivare tutto l’iter amministrativo per gli interventi dell’edificio della scuola Pignatelli.”

La Don Sturzo rinascerà come la fenice dalle proprie ceneri

“Ai nostri ragazzi e alle nostre ragazze che vedono ancora una volta, la propria scuola ferita, vogliamo dire di non temere. La Don Sturzo rinascerà, come la fenice dalle proprie ceneri e sarà più accogliente e più bella di prima.

Ai balordi che hanno “sfregiato” la nostra scuola, consigliamo, qualora dovessero avere la fortuna di “incontrare” nuovamente dei libri, di leggerli invece di bruciarli. Forse così riusciranno a nutrire quei pochi neuroni che vagano negli anfratti delle loro teste vuote.”

Cosi Patrizia Di Lauro dirigente della scuola a seguito dell’incendio dello scorso anno.