PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

I giorni di metà agosto sono proverbialmente considerati i più caldi dell’estate, ed anche quest’anno la tradizione sembra rispettata.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

L’anticiclone Lucifero (un nome che è tutto un programma!) ha fatto schizzare in alto le colonnine di mercurio dei termometri, facendo sfiorare i cinquanta gradi in provincia di Siracusa.

Caldo bollente, condizionatori che fanno gli straordinari, linee elettriche che non reggono i sovraccarichi e vanno in black-out stanno diventando sempre più spesso la norma ed oramai non fanno quasi più notizia, a meno del verificarsi di situazioni limite come quella di qualche giorno fa.

A Taranto aria ardente

Nel fine settimana di ferragosto Taranto non avrà sorte diversa dalla maggior parte delle città meridionali.

Tra sabato e domenica sono infatti previste minime intorno a venti gradi e massime che toccheranno i 39º C, con una umidità intorno al 30% e venti deboli da nord che potranno portare ben poco refrigerio a chi resterà in città

Situazione migliore per chi potrà godere di qualche ora di relax sulle spiagge ioniche; le previsioni meteo indicano infatti mare calmo ed una temperatura dell’acqua intorno ai 27°C.

Grottaglie, caldo ma non troppo

Come spesso accade in queste situazioni, le zone intorno al capoluogo offrono una situazione leggermente più fresca rispetto a Taranto città.

Non fa eccezione Grottaglie, dove nel fine settimana le temperature massime non dovrebbero superare i 36°C, con due o tre gradi in meno rispetto a Taranto.

Anche nella città delle ceramiche i venti saranno deboli e di provenienza prevalentemente settentrionale, condizione ideale per concedersi una passeggiata tra le tante bellezze che si offrono a turisti e residenti.

Da lunedì cosa cambia?

Ferragosto solitamente porta caldo, ed altrettanto tradizionalmente è seguito da precipitazioni piovose anche intense.

Qualche accenno di nuvolosità dovrebbe affacciarsi su Grottaglie e Taranto mercoledì, ma senza dare origine a fenomeni piovosi di particolare entità.

L’anticiclone Lucifero dovrebbe comunque lasciare l’Italia tra qualche giorno e questo potrebbe causare temporali e violente grandinate, fenomeni che però al momento non sembrano essere all’orizzonte.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802