Incontro positivo, presso lo stabilimento “Leonardo” di Grottaglie, tra le rappresentanze sindacali dei lavoratori, il responsabile delle risorse umane dell’azienda e i vertici della società “Ferrovie Sud-Est” che gestisce i servizi di collegamento tra il sito produttivo e le città di Taranto e Brindisi.

Al centro della discussione la richiesta di migliorare i servizi di trasporto su gomma da e per lo stabilimento, rendendoli così più efficienti, celeri e sicuri, un tema che è da mesi al centro della attenzione degli enti preposti.

Un servizio fondamentale

Le richieste avanzate dai rappresentanti dei lavoratori e dagli utenti del servizio sono state accolte dal gestore del servizio e già a partire dal 7 gennaio saranno apportate delle modifiche che interesseranno, tra le altre cose, la tratta Mottola-Stabilimento, con il potenziamento della fermata a San Basilio, la tratta Torre S. Susanna – Stabilimento con il ripristino della fermata originaria, e la tratta Brindisi – Stabilimento, con la possibilità di istituire una linea diretta da Brindisi ed una seconda che parta da Mesagne.

Lo stabilimento “Leonardo” è una delle realtà di punta non solo del territorio ionico a anche di tutta la regione Puglia e pertanto, garantire migliori condizioni ai moltissimi lavoratori che vi sono impiegati e che quotidianamente utilizzano i servizi di trasporto messi a disposizione da F.S.E, non può che avere positive ricadute anche in termini di crescita economica per tutto il territorio.

Borraccino: “Soddisfatto della collaborazione”

Ricordo che grazie all’impegno del Governo regionale e, in particolare dell’Assessore ai Trasporti, Giovanni Giannini, è stato possibile istituire, dopo un duro e proficuo lavoro condotto al fianco dei lavoratori, questo servizio che gode di un contributo regionale pari a 750.000 euro finalizzato a garantire condizioni migliori di trasporto ai tanti lavoratori che ogni giorno devono raggiungere lo stabilimento “Leonardo” di Grottaglie, una delle eccellenze del nostro sistema produttivo che, anche in questo modo, intendiamo promuovere e valorizzare.” E’ quanto ha dichiarato Mino Borraccino, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia