(foto d'Archivio)

Tre persone, di cui un bambino di 4 anni, sono stati uccisi in un agguato sulla statale 106, la Taranto-Reggio Calabria, all’altezza dello svincolo per Taranto.

Le vittime erano tutte in un’auto crivellata di colpi. Altri due bambini di 6 e 7 anni sono rimasti illesi. L’uomo,  43enne, era in semilibertà; stava scontando una pena per duplice omicidio. La donna, 30 anni, madre dei bambini, era vedova di un altro pregiudicato ucciso nel maggio 2011.