“È stata approvata nei giorni scorsi, dalla Giunta regionale, l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario di 25 euro per gli appartenenti a Corpi di Polizia, Forze Armate, Polizia Penitenziaria e Vigili del Fuoco che, a seguito di infortunio sul lavoro in servizio, si recano al Pronto Soccorso per ricevere assistenza, anche in “codice bianco”, cioè senza urgenza o necessità di ricovero.”

E’ quanto comunica l’Assessore Regionale allo Sviluppo economico Mino Borraccino in una nota. “Si tratta di un provvedimento molto importante che rappresenta un concreto segnale di attenzione nei confronti dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine che non godono di copertura assicurativa INAIL ma che svolgono un’attività particolarmente importante e delicata che li espone anche a rischi per la loro salute o incolumità. La Puglia si pone, quindi, tra le prime regioni in Italia a garantire questo riconoscimento agli operatori della sicurezza, dimostrando nei fatti vicinanza e sostegno a una categoria di lavoratori impegnata quotidianamente in prima fila per la tutela della sicurezza di tutti i cittadini.”

Oltre all’esenzione dal pagamento del ticket di 25 euro per la prestazione di Pronto Soccorso, inoltre, il Governo regionale guidato dal Presidente Michele Emiliano ha stabilito che anche le successive prestazioni sanitarie correlate all’infortunio in servizio non siano assoggettabili al pagamento del ticket, ampliando in tal modo ulteriormente questa forma di tutela per gli operatori delle forze dell’ordine che da tempo chiedevano un intervento di questo tipo.” conclude l’Assessore.