Pubblicità

“Irregolarità sono state riscontrate in alcune cantine tarantine ed hanno portato al sequestro di 750 quintali di mosto ‘muto’, ottenuto dalla trasformazione di uva da mensa”. E’ quanto batte un agenzia Ansa delle ultime ore.

PubblicitàPubblicità

“L’operazione- si legge –  è stata compiuta dal nucleo antifrodi carabinieri di Salerno e dall’ispettorato repressione frodi di Bari del ministero dell’agricoltura. I controlli hanno riguardato cantine della regione Puglia: sono stati sequestrati 250 q di uva da mensa, 350 q di mosto ‘muto’ e 300 ettolitri di vino da tavola.”