Credo di non essere stata l’unica persona a cui siano state rivolte queste domande: È davvero pericolo navigare online? Internet ci ruba i dati? Ci sono tante truffe online? In realtà la maggior parte degli utenti del web non corre nessun pericolo online se si attiene ad alcune accortezze che andremo a vedere di seguito. Perché la rete non è né buona né cattiva, è solo un formidabile strumento che può aprirci le porte del mondo intero.

Password e antivirus

Il primo consiglio che vi diamo in questa piccola guida per navigare in rete in modo sicuro è di installarvi un buon antivirus per far sì che le minacce più banali del web non infettino e non compromettano il vostro computer. Ora che la maggior parte dell’uso di internet si è spostato su mobile, è bene dotarsi di un antivirus anche per smartphone. Dopo questo primo e fondamentale aspetto si passa ai nostri account: sono proprio quelli ad essere i più vulnerabili e più soggetti ad attacchi informatici. Per questo è bene affidarvi a dei generatori di password casuali per inserire le vostre credenziali, in modo da non ricadere sempre nelle solite combinazioni numeriche. Ed è anche bene creare una casella mail solo per le registrazioni a servizi online, come social network o siti di e-commerce, in modo da non essere invasi da spam e altre mail pubblicitarie anche sulla nostra mail personale con cui comunichiamo. Per sapere se la vostra mail o i vostri dati sono in pericolo potete consultare il sito Have I Been Pawned, che vi rivelerà come gli hacker hanno fatto breccia nel vostro account.

Estensioni e strumenti utili

Sicuramente utilizzerete uno dei browser più comuni, come Chrome di Google o Safari per i sistemi operativi iOS. Nonostante siano entrambi ben costruiti e siano stati implementati con avvisi di sicurezza per siti pericolosi e avvisi per la privacy, potete utilizzare degli strumenti per migliorarli ancora di più. Ad esempio per Chrome potete installare delle estensioni, ovvero dei piccoli programmini che funzionano attraverso il browser, che vi aiuteranno nella vostra navigazione web. Ad esempio, ci sono estensioni che bloccano le pubblicità e i pop up dei siti web, estensioni come FloodWatchche vi mostrano quali sono i cookie delle aziende che vi stanno tracciando ed altre ancora, come AnonymoX, che vi permettono di navigare online in modalità anonima tutto il tempo. Un altro strumento utile per proteggervi mentre siete online è una rete iper sicura chiamata virtual private network.Che cos’è una VPN? Si tratta appunto di un network, creato per voi da un clienta cui vi abbonate, e che vi permetterà di viaggiare online in modo del tutto sicuro allontanando qualsiasi pericolo informatico. Questo software vi permette inoltre di aumentare le prestazioni della vostra connessione e di aggirare i blocchi geografici.

Browser alternativi

Se invece volete garantirvi una sicurezza ancora maggiore mentre fate le vostre ricerche online potete utilizzare dei browser alternativi molto più sicuri e attenti alla privacy di quelli tradizionali. Per finire questa piccola guida per navigare in rete in modo sicuro vi consigliamo due tra i migliori browser alternativi:

  • Firefox Focus

Firefox forse lo conoscete già e l’avete anche usato. Questa versione invece non è ancora molto diffusa anche se si tratta di una versione migliorata e più sicura. Focus infatti è un browser che blocca immediatamente tutti gli elementi che ci tracciano online e al termine di ogni sessione – dunque di ogni utilizzo – elimina in modo permanente i nostri dati.

  • Tor

Probabilmente uno dei metodi più efficaci per essere anonimi sul web e non venire tracciati da cookie e simili. Tor, acronimo di The Onion Router, è un browser open source e gratuito progettato per crittografare la rete mentre l’utente naviga, rendendo tutte le nostre ricerche e i nostri dati invisibili.