La crisi economica generata dalla pandemia si sta abbattendo con forza su molte persone che in questi mesi hanno perso il lavoro o hanno visto aggravarsi ulteriormente la propria condizione di fragilità.

Il Governo nazionale ha messo a disposizione dei Comuni italiani ulteriori risorse da investire per aiutare le famiglie. Francavilla Fontana ha ricevuto 311 mila euro che saranno impiegati dall’Amministrazione Comunale per l’emissione di buoni spesa.

Inoltre, così come preannunciato nelle scorse settimane, questi fondi saranno integrati con 40 mila euro di risorse comunali che costituiscono quasi la totalità delle somme originariamente stanziate per gli addobbi del periodo festivo.

“Il sostegno alle persone in difficoltà è una priorità assoluta – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – per questa ragione abbiamo scelto di rinunciare quasi completamente alle decorazioni natalizie e destinare 40mila euro, che rappresentano quasi l’intera somma che avremmo voluto investire negli addobbi, alle esigenze dei nuclei familiari più fragili.

Abbiamo adottato una delibera che, oltre a pianificare l’erogazione dei buoni spesa, impegna i primi 20mila euro di questo fondo straordinario per sostenere i bisogni primari, prevedendo l’acquisto e la consegna di pacchi alimentari.

Questo particolare periodo dell’anno non può però essere del tutto anonimo. Per questa ragione abbiamo voluto investire una piccola somma per illuminare con sobrietà, simbolicamente, i luoghi più suggestivi della Città.”

Nelle prossime ore l’Ufficio Servizi Sociali pubblicherà uno specifico bando pubblico per definire la platea dei beneficiari di queste misure di sostegno.

“Di concerto con gli Uffici e con tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale abbiamo definito requisiti chiari ed essenziali che ci consentiranno di individuare velocemente la platea degli aventi diritto – dichiara l’Assessora ai Servizi Sociali Maria Passaro – l’obiettivo ora è avviare in tempi stretti la procedura e liquidare i contributi prima di Natale. Il tempo a disposizione è poco, ma ci impegneremo per consentire a tutti di trascorrere in serenità le festività.”

La novità, prevista espressamente dall’Amministrazione Comunale, è il ricorso ad un software per la gestione delle domande. Grazie a questo supporto tecnologico l’utenza non dovrà più recarsi fisicamente negli Uffici comunali.

Intanto, sul sito internet istituzionale è stato pubblicato il bando rivolto agli esercenti commerciali per definire l’elenco dei punti vendita convenzionati a cui si potranno rivolgere i beneficiari dei buoni spesa.