SailGP

Con la comunicazione del calendario ufficiale della season 2, la macchina organizzativa di SailGP entra nel vivo.

Taranto ospiterà la seconda tappa del gran premio dei catamarani più veloci del mondo, il 5 e 6 giugno prossimi, e dopo gli incontri preliminari si è insediato ieri un tavolo di lavoro allargato a enti e istituzioni coinvolti.

Guidato dal sindaco Rinaldo Melucci, questo tavolo lavorerà alla definizione dei dettagli organizzativi della manifestazione destinata a richiamare migliaia di appassionati, e non solo, sul lungomare di Taranto.

Un’enorme occasione per la città

«Un appuntamento di questa portata – ha commentato il primo cittadino – prevede il coordinamento di molteplici fattori, che vanno dalla logistica portuale alle autorizzazioni, fino all’individuazione degli spazi che ospiteranno race village e tribune per gli spettatori.

Siamo di fronte a un evento planetario, un’enorme occasione di visibilità per la nostra città, che sta tornando ad abituarsi a palcoscenici importanti.

Un ringraziamento a tutti gli enti coinvolti per la disponibilità e il contributo che stanno offrendo all’organizzazione della tappa tarantina di SailGP».

Il tavolo di lavoro del SailGP

Il tavolo, che tra gli altri ha coinvolto la Marina Militare, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio, la Camera di Commercio, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, la Federazione Italiana Vela,

tornerà a riunirsi per approfondire le questioni affrontate nella riunione di ieri, con particolare riguardo agli specifici adempimenti di competenza per ogni attore coinvolto.