PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

La continuazione della respirazione toracica è la respirazione clavicolare.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

La parte alta dei polmoni riceve aria mediante il movimento alto delle clavicole. Quando la respirazione toracica è completa, le clavicole e le spalle si sollevano dal centro e noi sentiamo il respiro in gola. Appoggiate le mani sotto le spalle, all’altezza delle clavicole. Inspirando, la pancia e il torace si espandono. Provate a veicolare l’aria fin sotto le spalle; dovreste percepire un leggero sollevamento delle mani. Espirando, rilassate le spalle, comprimete il torace e sgonfiate completamente la pancia con una leggera contrazione addominale. Ripetete per qualche respiro concentrandovi sull’espansione della zona delle spalle e del collo. Questa è la respirazione clavicolare che utilizza la parte alta dei polmoni. Il movimento di questa parte è difficile da percepire e solo la pratica può assottigliare la consapevolezza. Per un corretto modo di respirare devono essere adottate tutte e tre le respirazioni: addominale, toracica e clavicolare. Una respirazione yoga completa inizia da una espirazione lenta e calma e solo al  termine di questa fase l’addome può contribuire alla fuoriuscita dell’aria “viziata” attraverso la contrazione muscolare. Non dimenticate poi che nello yoga l’espirazione deve avere una durata pari al doppio dell’inspirazione, una attenta espirazione è il risultato di una buona inspirazione.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802