PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Praticare lo Yoga rende più felici! significa ottenere notevoli benefici, ritrovare l’armonia con il corpo, l’anima e la mente.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Grazie alle tecniche di respirazione e di meditazione e utilizzando le posizioni proprie di questa disciplina, si riesce a ritrovare un equilibrio fisico, psichico e spirituale che permette di ritrovare la serenità. Sia da principianti che da appassionati potrete seguire questo breve corso con alcune tecniche di meditazione, esercizi di respirazione e le posizioni di base dello Yoga, quelle che bisogna conoscere al meglio per poter praticare questa disciplina anche a casa. Quello che vi occorre per questo breve corso casalingo è semplice: bastano un tappetino, vestiti comodi e circa mezz’ora da dedicare a voi stessi in tranquillità. Cominciamo oggi con lo scoprire l’importanza della meditazione. Chi pratica lo Yoga intende per meditazione qualcosa di molto diverso dal significato che in genere in Occidente viene dato a questa parola: da noi, infatti, per meditare si intende “riflettere attentamente”, mentre nello Yoga si intende fissare la mente su un oggetto, sul respiro, sulla consapevolezza. La meditazione ha un’importanza determinante. Non esiste una tecnica superiore o inferiore, tutto dipende dall’individuo. Un caposaldo della meditazione è essere rilassati. Qualunque cosa si faccia, bisogna farla in maniera rilassata. Tenere il corpo in tensione provoca danni. Importante è stare comodi altrimenti l’attenzione sarà richiamata dal disagio e alla fine invece di sentirvi più rilassati, vi sentirete più stressati di prima. Sedere sul pavimento con la schiena dritta, a gambe incrociate. Quando si sta per iniziare la pratica, è importante rimanere con essa, forse non si noteranno benefici immediati, ma sarà la costanza che aiuterà piano piano a calmare la mente e si entrerà in meditazione sempre più facilmente. E’ bene rilassare il corpo di modo che la meditazione possa attraversarlo senza sforzo. Anche solo 5 minuti al giorno per iniziare darà la costanza della pratica e piano piano si potrà aumentare dolcemente. Assicurarsi di non essere distratti. Scegliere un ambiente privo di rumori, spegnere il cellulare per questi pochi minuti da dedicare a se stessi.

Iniziare ogni pratica respirando, inspirare profondamente ed espirare a lungo e ponendo l’attenzione sul flusso del respiro che entra e esce dal naso. Lasciar andare tutte le preoccupazioni. Ascoltare il respiro, e consapevolmente cercare di sentire ogni parte del corpo, partendo dal basso, dai piedi. Non è necessario toccare fisicamente le parti del corpo, basta semplicemente sentirle con la mente. Dai piedi passare alle caviglie, poi ai polpacci e così via. Uscire lentamente dalla meditazione, non interrompere in maniera brusca, prendere sempre qualche minuto prima di riaprire gli occhi e ritornare alla consapevolezza del corpo e dell’ambiente intorno.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802