Pubblicità in concessione a Google

“Particelle cariche stabili e massicce”, quando un fisico Bestiale non è una canzone di...

Chi frequenta i social network più o meno assiduamente sarà incappato almeno una volta in qualche pagina satirica che inneggia agli Angela (Piero e...

Il Comandante Alfa racconta le “Missioni segrete” che gli italiani non conoscono

“Non c’è due senza tre”, nessun proverbio potrebbe raccontare meglio di altri questo nuovo libro che racconta la vita e le azioni di uno...

“Kobane Calling”, l’utopia possibile del Rojava nel diario a fumetti di Zerocalcare

Zerocalcare è un genio. Difficile scrivere qualcosa di nuovo ed originale su Zerocalcare, quasi più difficile che non cedere all’entusiasmo spudorato che ha generato...
fornitura gratuita libri

“Quentin Tarantino e la filosofia”, quando il rigore intellettuale incontra un genio multiforme

Questo è un libro inutile. Si tratta, è evidente, di una affermazione forte che va in qualche modo giustificata. E' un libro inutile per gli...

Racconti della tradizione popolare grottagliese, quando la Storia diventa parola

Chi oggi voglia riportare alla memoria i particolari di un evento storico o di un fatto di cronaca avvenuti anni fa, ha solo l’imbarazzo...

Un libro per l’estate: Una mutevole verità, di Gianrico Carofiglio

Ancora un giallo: Una mutevole verità l'ultimo libro edito da Einaudi per Gianrico Carofiglio. Un'appassionate lettura per questa estate. Un buon investigatore deve essere capace di costruire una...

“Collera dal mare”, per Francesco Cotti non c’è due senza tre

Finalmente in Italia riusciamo a produrre opere interessanti utilizzando plot narrativi anglosassoni ed americani ma con un “tocco” originale che evita scimmiottature e copie...

L’era della suscettibilità

Chiunque abbia una età che va dai cinquanta ai sessant’anni, definita – come spesso accade – con un termine anglofono tanto semplice ad affermarsi...

Un libro per l’estate: I clienti di Avrenos, di Georges Simenon

I clienti di Avrenos - Una città, Istanbul, ancora avvolta (siamo all’inizio degli anni Trenta) da un’aura di malìa e di depravazione. Una giovane donna ambiziosa...

“Paese mio… che stai sulla collina…”, Anna Montella ci porta alla scoperta della Grottaglie...

Il titolo del libro, che riecheggia il testo di una canzone dei Ricchi e Poveri, è una citazione del bozzetto di viaggio del De...
error: Content is protected !!